Imprenditoria femminile varesina: facciamo il punto

Una rete per non cadere nella rete

In Italia le aziende guidate da donne sono oltre 1,3 milioni e la regione con più imprese al femminile, in termini assoluti, è la Lombardia. La nostra provincia si allinea a queste statistiche e promuove una giornata di formazione per le donne imprenditrici, organizzata da Rete al Femminile Varese.


 

Lo scorso 31 Maggio, presso il co-working Vitamina C  di Varese, ha avuto luogo una giornata di formazione per le imprenditrici lombarde.

Un evento tutto al femminile, pratico, rivolto alle donne che, pur svolgendo lavori molti diversi fra loro, sono accomunate dal desiderio di crescere professionalmente e sostenersi a vicenda.

Cos'è Rete al Femminile?

 

E' un network dedicato alle donne in proprio.

Una rete per non cadere nella rete, nell'anonimato, nella circoscrizione di un ufficio.

L'imprenditoria femminile si evolve in chiave Smart e si sviluppa grazie a condivisione, aggiornamento e networking.

 

                              La cassetta degli attrezzi della libera professionista

 

Quali sono le competenze indispensabili per una libera professionista del terzo millennio?

Quali talenti possedere e raffinare, per trasformare retaggi culturali, fattori di svantaggio e pregiudizi in elementi di competitività?

Come comprendere, vivere e anticipare i fattori di novità del mercato?

A guidarci lungo la scoperta delle nostre potenzialità, un gruppo di "reticelle" con qualche anno di esperienza.

 

"La rete è un team fluido, flessibile, solidale..."

"La rete è possibilità di evolvere..."

"La rete è un'opportunità di incontrare altre donne, in un continuo reciproco scambio di energie..."

(Reticelle di Rete al Femminile Varese)

 

Mindset e consapevolezza, etica e strategia, costruzione della propria immagine. Efficienza. Efficacia. 

Questi gli elementi da inserire nella "cassetta degli attrezzi", il nostro ascensore sociale ed economico in grado di portarci all'esterno del milieu culturale e comportamentale, cui assistiamo negli ultimi anni.

 

La partita IVA è molto di più di un numero

 

Fare rete, dunque, diviene la priorità assoluta.

L'incontro di giovedì è stato il primo passo per intercettare le Smart Woman ma le attività di Rete al Femminile Varese non si fermano qui.

Molti gli eventi per conoscere e conoscersi, per acquisire una continua preparazione al passo con i tempi, promuovere, formare e supportare l’aggiornamento professionale delle socie aderenti.

Entrare a far parte di Rete al Femminile, costituisce una prospettiva di ricchezza, intesa come interazioni, collaborazioni ed opportunità.

Una palestra ideale e sicura dove l'essere pro-attive, il sapere beneficiare dell'energia che sta alla base delle connessioni, comprendere che le forze alla base di tali scambi non si sommano ma si moltiplicano, costituisce e fortifica l'idea che, oggi, fare impresa è un gioco da ragazze.

 

Natalia Pugliesi, Inchiostro Digitale